Valéry Larbaud - ESTETICA

from by Valery Larbaud

/

lyrics

ESTETICA
Disse di voler partire. E’ giusto. Che si faccia la sua vita! Di cosa parlino ora io posso immaginarlo. Come sempre riesco a immaginare.
Realizzare è quello che non riesce mai. Mi vedo in vesti bianche, lino grezzo, barba lunga e pelle cotta al sole.
Io voglio mollare! Voglio mollare tutto ! Senza più nulla da perdere c’è tutto da vincere. Non sapevo mai quali erano i tuoi desideri.
Ed esaudirli così non era facile o semplice. Io si ho ripreso a parlare fissandomi i piedi. Perché davanti c’era solo la noia con cui tu mi guardavi!
Senza più nulla da perdere e niente da vincere.
“Come siamo diventati strani. Così diversi in giorni tutti uguali. Siamo diventati strani noi ! Così diversi in giorni tutti i uguali.”
Quando giocavamo non ricordo chi faceva la Francia ma tu eri pronta per la ghigliottina. Ti è sempre andato bene il ruolo della regina.
Senza più nulla da perdere e tutto da vincere.
“Come siamo diventati strani. Così diversi in giorni tutti uguali. Siamo diventati strani noi ! Così diversi in giorni tutti i uguali.”

credits

from IO COME STO?, released March 31, 2014
Diego Pallavera voce
Paolo Ciuchi chitarra
Davide Ciuchi piano elettrico
Iazzi Nicola basso
Manuel Landi batteria

license

all rights reserved

tags

about

Valéry Larbaud Cremona, Italy

I Valéry Larbaud suonano da una vita anche se la vita continua a suonarli più di loro. Si ostinano a farlo dal 1999.
L’ambiguità e la contraddizione sono un marchio di fabbrica dei VALERY LARBAUD lo prova il fatto che sono fighissimi ma non famosi. Ottimi musicisti ma non ricchi sfondati.
... more

contact / help

Contact Valéry Larbaud

Streaming and
Download help

Redeem code

If you like IO COME STO?, you may also like: